15 Fiori stupendi per un Matrimonio in Autunno

Rate this item
(0 votes)

L’autunno è una delle migliori stagioni per la celebrazione di un matrimonio! Prima di tutto, perché la natura è ricchissima di colori spettacolari. Secondo, perché è il periodo più ricco di frutta e verdura di stagione di ogni tipo. Terzo, perché il tempo è ancora bello con tante giornate di sole e temperature alte, ma non troppo da patire il caldo come d’estate.

In questo periodo dell’anno c’è un’abbondanza di fiori! In base al Tema e alla Location che avete scelto per il vostro matrimonio in campagna, in città, in montagna o al mare/lago, c’è una vasta offerta di fiori tra i quali scegliere.

Circa un anno fa stavo facendo questo lavoro per preparare il mio matrimonio (al mare). Adesso voglio condividere con voi, care lettrici, le mie migliori scoperte nella speranza che vi possa essere d’ispirazione nel trovare il giusto equilibrio tra forme e gioco di colore per rappresentare il vostro giorno speciale!

Ma prima ancora di passare alla selezione vera propria dei fiori, vorrei sottolineare la priorità di decidere che tipo di composizioni avrete bisogno di ordinare:

  1. Il bouquet della Sposa (certamente!). Quello che dovete tenere in considerazione qui è la sua forma e dimensione. Poiché, ogni anno cambiando le tendenze, cambiano di conseguenza anche le forme: rotonda, a cascata, cerchio, ed altro Ricordiamoci però del buon gusto e del fatto che il bouquet che scegliete deve essere in coordinato con lo stile del vostro abito (da principessa, a sirena, ecc). Poiché assieme ad altri accessori, alla pettinatura e al make-up, tutto insieme andranno a creare il vostro Look della Sposa! Un altro aspetto importante da non sottovalutare sono le proporzioni: più siate alte, più il bouquet deve essere grande perché la silhouette sia sinergica ed equilibrata.
  2. A parte il bouquet della sposa, bisogna pensare di ordinarne simili ma delle dimensioni più piccole per le vostre Damigelle. Oppure, come alternativa, potete creare dei bouquet a parte, diversi da quello da sposa, però che mantenga il tema del vostro matrimonio sia nei colori, sia del luogo.
  3. Una coccarda per lo Sposo realizzata con uno o più fori presenti anche nel vostro bouquet da Sposa (in coordinato). A volte si sceglie di avere piccole coccarde anche per i Testimoni di Nozze e Genitori degli Sposi, a vostra discrezione.
  4. Composizioni centrali per i tavoli presenti su ogni tavola del ristorante dove invitate a sedere i vostri ospiti per il pranzo o la cena di matrimonio.
  5. Composizione da cerimonia – un Arco oppure un Gazebo decorato per le cerimonie all’aria aperta; oppure la Vallata per il matrimonio in chiesa.

Un ultimo consiglio che posso darvi, prima di arrivare a scegliere i fiori, è di considerare l’aspetto finanziario: più andrete a scegliete fiori rari ed esclusivi per la stagione o regione nella quale abitate, più il costo sarà alto.

Adesso andiamo a vedere i quindici migliori fiori per un matrimonio in AUTUNNO con il loro significato, cosicché possiate valutare quale si addice al meglio alle vostre aspettative ed esigenze:  

1. Giglio – originaria di Europa, Asia ed America del Nord. È uno dei più antichi fiori usato nell’iconografia e nelle tradizioni e culti di diverse civilizzazioni. È l’emblema della sovranità reale, ma simboleggia anche purezza e innocenza della sposa vergine. Nei tempi dei Greci e dei Romani il fiore simboleggiava amore sublime e procreazione.

2. Dalia – originaria del Messico, è arrivata in Europa nel Diciassettesimo secolo. Simboleggia dignità, ma è anche associato al buon gusto e eleganza. È usato nell’esprimere profonda gratitudine.

3. Gerbera – originaria dell’Africa del Sud ed Asia Orientale. Il suo significato varia in base al colore: Giallo – significa lusso e benessere, Arancione – simboleggia gioia e buonumore, Rosso – è associato al successo, Rosa – ammirazione sincera, Viola – esprime timidezza sublime.

4. Alstroemeria – originaria dell’America del Sud, principalmente del Perù e della regione delle Ande. È considerato il simbolo della vittoria del bene. Nei bouquet da cerimonia prende il significato della devozione.

5. Calle – originarie del Sud Africa. Nella mitologia greca si racconta che questo fiore sia nato dalle gocce di latte versato dal seno della Dea Era, la Regina e la Madre di tutti gli Dei, la divinità che protegge i matrimoni, la nascita, la fertilità, ed è l’origine dei culti della Madre Eterna.

6. Crisantemi – originarie della Cina. Sono il simbolo del sole. Nel Giappone è associato alla perfezione. Questi fiori hanno significati e associazioni diversi in varie culture e religioni. Simboleggia amicizia duratura, supporto della famiglia e dei cari, lealtà e devozione, felicità, gioia e bellezza.

7. Rosa – originaria di Europa ed Asia: ce ne sono centinaia di specie al giorno d’oggi. È il fiore più diffuso di tutti i tempi nelle composizioni floreali! Il significato è diverso in base al colore dei petali: Rosso – amore e passione, Arancione – fascino e bellezza, Bianco – innocenza, purezza e amore spirituale, Rosa – amicizia, Blu – mistero e saggezza, Giallo – vivacità e gelosia, Corallo – desiderio ardente.

8. Ranuncolo – originario dell’Asia. Il fiore è stato portato in Europa durante le Crociate all’incirca nel Dodicesimo secolo. La tradizione dice che è il simbolo di Gesù per sua madre Vergine Maria.

9. Orchidea – in grande parte sono state portate dalle zone tropicali subtropicali di America Latina e del continente Asiatico. È il simbolo per eccellenza di eleganza e sensualità.

10. Regina Protea – originaria dell’Africa del Sud. Simboleggia diversità, originalità e coraggio. 

11. Geranio – originario del continente Africano. È stato portato in Europa da un nobile veneziano che rimase affascinato dai colori ricchi di questi fiori e che ha voluto portare via con sé verso casa. Cambia di significato in base alla specie e al colore.

12. Lisianthus – questo fiore è stato scoperto negli Stati Uniti nel Diciannovesimo secolo e portato in Scozia negli anni 80 a Glasgow. Questo fiore sofisticato è molto duraturo e rappresenta la grazia e l’eleganza per eccellenza. 

13. Antirrino – arriva dall’Europa del Sud e dal Nord Africa, e lo si trova praticamente lungo tutto il bacino del Mediterraneo. Era portato nel medioevo dalle ragazze che volevano mostrare indifferenza ai corteggiatori insistenti e dimostrare di essere capricciose.

14. Crocosmia – originaria dell’Est e del Sud Africa. Rappresenta confidenza, amore e profonde emozioni vere.

15. Hoya (Wax Plant) – cresce liberamente in India, Cina, Tailanda, Malaesia, Filippine, Indonesia ed Australia. Questo fiore simboleggia benessere e protezione.

I miei preferiti sono i Lisianthum e le Orchidee per il loro aspetto grazioso, romantico, sofisticato ed elegante. Nel mio bouquet da sposa ho inserito questi fiori insieme con dei piccoli bulbi di rosa e verde di stagione.

E quali sono I vostri fiori preferiti? Quali sceglieresti di mettere nel vostro bouquet da sposa e perché? Fammi sapere nella sezione commenti sotto.

Se invece avete scelto di festeggiare il vostro matrimonio in un’altra stagione, leggete i post dedicati ai fiori di stagione per le nozze d’Inverno, in Primavera o d’Estate.

Buona fortuna per il vostro matrimonio e vi auguro di fare una buona scelta! Se vi posso aiutare con altri consigli, non esitate a scrivermi. Sarò lieta di darvi una mano nell’organizzare il vostro evento.

I miei migliori saluti,

Nadiya 

MetropolitanMe Blogger